Da oggi parliamo anche giapponese!

japanfestadellabruna.it parla anche giapponese!

Care lettrici e cari lettori, raccogliendo informazioni, materiale cartaceo, fotografico e audiovisivo, da mettere poi a completa disposizione dei visitatori del sito festadellabruna.it, ho notato quante siano le persone incuriosite, devote o in qualche modo legate alla tradizionale Festa della Bruna. La voglia di mantenere traccia degli eventi, dei riti, delle emozioni di coloro che partecipano e contribuiscono ogni anno a questa festa è tale, da spingermi ad ampliare, ancora una volta, i mezzi che questo sito ha per non deludere le aspettative dei numerosi utenti del sito internet.

Nell’anno appena trascorso dall’ultimo 2 Luglio, sono diventati davvero numerosi i visitatori che, anche dall’estero, approdano nel nodo della rete legato alla tradizione materana: abbiamo ricevuto oltre 500.000 visualizzazioni. Hanno parlato di noi, tra i tanti, la grande enciclopedia libera Wikipedia, i giornali come la Repubblica, il Corriere della Sera e il Guardian, il portale delle vacanze Trivago e persino il portale della compagnia aerea British Airways!

Ecco perché, con lo spirito di chi vuole ampliare il palcoscenico turistico della Città oltre che del proprio sito internet, proprio nell’anno in cui il Giappone ha vissuto le catastrofi del terremoto e dello tsunami prima, e della crisi nucleare dopo, ho voluto omaggiare il popolo del Sol Levante con la traduzione dell’intero portale, nella loro lingua. I giapponesi, da sempre attratti dal patrimonio artistico-culturale della Città dei Sassi, potranno d’ora in poi liberare la curiosità che li muove fin qui, tra le stradine dei Sassi, anche per conoscere, rivedere, raccontare e partecipare alla Festa dei Materani.

Dopo averla presentata a tutti gli italiani, abbiamo raccontato la festa in inglese, francese e spagnolo: da quest’anno festadellabruna.it racconterà il giorno più lungo dei materani anche in giapponese, mantenendo una cronaca fedele delle celebrazioni che Matera si appresta a vivere. Ci siamo anche quest’anno, con le foto, i video e la diretta, ancora una volta in modo gratuito e genuino. Ci siamo. Grazie.

Conferenza Stampa di Presentazione dei Festeggiamenti

SONY DSCSi è svolta questa mattina nella sede dell’Associazione Maria SS. della Bruna, la Conferenza Stampa di presentazione del bilancio preventivo e del Programma dei festeggiamenti per la 622° edizione – Festa della Bruna 2011.

Dopo aver letto le macrovoci del capitoli di spesa, il Dott. Francesco Loperfido, presidente del comitato, ha illustrato brevemente il Programma dei Festeggiamenti che avranno luogo dal 18 Giugno al 10 Luglio; sono stati quindi elencati tutti gli eventi collaterali legati alle Celebrazioni per cui si è stimata una previsione di spesa complessiva, per quest’anno, di 241.000 euro.

Le novità principali riguardano quest’anno diversi aspetti della Festa: c’è la “Bruna dei Piccoli” del 18 Giugno, con cui si apre il calendario degli appuntamenti; c’è l’incontro delle autorità religiose con quelle civili nel corso del Corpus Domini del 23 Giugno; ci sarà la Fanfara dei Bersaglieri la sera del 3 Luglio, la compagnia del Mudù l’8 Luglio, la “Brunetta” il 9 Luglio in Via del Corso. C’è poi un fitto elenco di appuntamenti con il jazz, che avrà come main event il Concerto in Piazza Caveoso di Claude Challe, l’ideatore della famosissima serie di compilation musicali Buddha bar. La notizia, presentata come unica vera novità di quest’anno, è quella di un sito internet ufficiale del comitato, per dare una nuova immagine della Festa e per sopperire alle carenze di comunicazione.

Negli interventi che si sono susseguiti nel corso della conferenza, i messaggi sono stati quasi tutti di ringraziamento e di augurio nei confronti della Curia (rappresentata dal parroco della Cattedrale Don Vincenzo di Lecce) e del Comitato direttivo. Non si è fatto certo mistero, però, dello sforzo profuso dagli Enti Pubblici, che anche quest’anno hanno coperto per il 70% le spese iscritte a bilancio. Le parole del Sindaco di Matera Salvatore Adduce, del presidente della Provincia Franco Stella, del Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Russo, e degli altri esponenti del consiglio regionale della Basilicata, sono state tutte di incoraggiamento, affinchè l’appuntamento del due luglio, sia messo in cima alla lista degli eventi che ricorrono ogni anno in Basilicata.

Fondi PIOT Com-Reg 80.000 Luminarie 60.000
Contributo Provincia 10.000 Giochi Pirotecnici 22.000
Fondi Comunali FESR 50.000 Bande Musicali 12.500
CCIAA – Comieco 25.000 SIAE 12.000
Banca Pop. Mezzog. 6.000 Costo Lotteria 15.000
Introiti Lotteria* 35.000 Auriga 4.000
Racc. fondi priv.* 30.000 Carro Trionfale 25.000
Saldo + Bil. 2010 6.000 Spese di rappresentanza 3.000
Palchi, transenne, service 25.00
Assicurazione 4.000
Diretta TRM con 3 Maxischermi 22.000
Sito internet 3.500
Eventi 12.000
Elettricità 7.500
Stampe 6.000
Addobbi 2.500
Varie 5.000
*previsioni
Totale Entrate 242.000 Totale Uscite 241.000
Bilancio preventivo di spesa per il 2011

** L’autore del presente sito, Michele Cancelliere, intende precisare che è completamente estraneo alla realizzazione del sito di cui sopra e che nei cinque anni in cui ha ideato, realizzato, aggiornato, rappresentato e pagato per il mantenimento del sito festadellabruna.it, non ha mai chiesto o ricevuto compensi.

Nasce WikiMatera.it

wikimateraL’ultima novità su Matera viene ancora dal web! E’ nata sul web un’enciclopedia libera, sul modello della celebre wikipedia, interamente dedicata alla Città dei Sassi. Giovandosi della collaborazione di altri giovani studenti universitari anche fuorisede, Nicola Radogna ha dunque realizzato un progetto ambizioso unicamente destinato alla raccolta di informazioni sulla gastronomia, gli usi, i costumi, le tradizioni, la storia e quant’altro concerne la Città di Matera. “Un unico grande contenitore” si legge nell’Introduzione del sito internet che, insieme alle notizie d’attualità, metterà a disposizione pubblicamente ed in modo esauriente (anche attraverso l’uso di materiale multimediale) l’enorme quantità di referenze legate alla Città. Come nel sito preso a modello, sarà permesso a chiunque creare o approfondire gli articoli, che verranno comunque moderati per controllarne la correttezza e la veridicità dei contenuti. Complimenti vanno a Nicola ed ai suoi collaboratori da parte di festadellabruna.it per aver realizzato un nuovo nodo della rete focalizzato sulla realtà materana.