Bando di Concorso per il Carro ed. 2015

Bando di Concorso

bando2014CNA e Ass. Maria SS. della Bruna

Il Presidente dell’Associazione Maria S.S. della Bruna, Mimì Andrisani, COMUNICA che, a datare dal 15 c.m., sul sito dell’Associazione Maria SS. della Bruna www.festadellabruna.it sarà pubblicato il bando di concorso pubblico per la costruzione del Carro Trionfale edizione 2015, unitamente alla scheda tecnica relativa al tema religioso.

Il Presidente precisa che gli interessati potranno chiedere informazioni e/o chiarimenti, nonchè ritirare copia del bando, della scheda tecnica, dello schema del contratto di affidamento e lo schema dello “scheletro” del Carro presso la CNA sita in Matera – Via Benedetto Croce n.21 o presso la sede operativa dell’Associazione – piazza Vittorio Veneto (Palazzo dell’Annunziata).

Il Presidente del Comitato

Domenico Andrisani

Questo il link per la lettura integrale: BANDO

Questo il link per la scheda tecnica: SCHEDA

Biglietti vincenti e Conclusione della Festa!

Resoconto festadellabruna.it

8738Si è conclusa Lunedì 7 Luglio, con la traslazione della Sacra immagine di Maria presso la chiesa di San Giuseppe (Via Riscatto), la 625a edizione della Festa della Bruna.

Anche quest’anno Matera e i materani hanno risposto con grande devozione e partecipazione alle Celebrazioni che, cominciate il 23 Giugno con la Novena, si sono concluse Domenica 6 Luglio con l’Ottavario. Da sottolineare l’enorme apporto degli sponsor che, in pochi anni, hanno finalmente permesso il raggiungimento di un obiettivo fissato ab illo tempore: superare, con i fondi raccolti da privati e aziende, quelli elargiti dagli enti pubblici. E cosi’, con l’apporto di main sponsor e di un piano marketing ad hoc, il Comitato Esecutivo, coadiuvato dall’Associazione Maria SS.ma della Bruna, ha organizzato ed arrichito questa 625a edizione con alcune, partecipatissime, spettacolari novita': la galleria di luminarie in piazza V. Veneto e il ritorno di un vero e proprio spettacolo di fuochi piromusicali sul Parco del Castello (in occasione dell’Ottavario) con tanto di violinista che ha suonato dal vivo celebri brani musicali ritmati dai fuochi d’artificio che coloravano, sullo sfondo, le torri del Castello Tramontano.

Il 2 Luglio si e’ svolto come vuole la da tradizione: all’alba la Processione ”dei Pastori”, a cui la partecipazione si e’ ormai consolidata oltre le diecimila unita'; subito dopo, la vestizione del Generale dei Cavalieri A. Raffaele Tataranni nella sala Levi del Palazzo Lanfranchi, con la Processione verso il quartiere Piccianello partita in ritardo, ma comunque seguitissima fino alle 14.00, momento in cui la Sacra Immagine di Maria, insieme alla Curia e ai sessanta Cavalieri, e’ arrivata sul sagrato della Chiesa dell’Annunziata. Nella Processione serale poi, il Carro Trionfale (realizzato come nella passata edizione da Andrea Sansone) sambrava navigasse su due ali di folla e, negli istanti in cui la spalliera che sorregge la Santa patrona, si è fermata a pochi centimetri dalla cupola di luminarie allestita in Piazza e sono risuonate le note dell’Ave Maria di Schubert, la Processione ha vissuto il suo momento più emozionante. Dopo i tradizionali Tre Giri, simbolo della ”presa di possesso” della Citta’, il Carro Processionale ha abbandonato parte della sua scorta tradizionale (quella dei Cavalieri) e, protetto da un poderoso schieramento di agenti delle forze dell’ordine (come ormai avviene da molti anni), si e’ avviato verso la Piazza Vittorio Veneto, ormai stracolma di gente a perdita d’occhio, per quello che da sempre e’ e rimarra’ l’evento piu’ folcloristico dei festeggiamenti: lo strappo del Carro. Anche quest’anno, l’enorme manufatto di cartapesta frutto del lavoro di mesi, e’ stato svellato in pochi minuti nel centro cittadino, per la gioia di migliaia di cittadini e di turisti assiepati in ogni angolo della piazza; folla che si e’ poi spostata nei rioni Sassi e sui terrazzi dei quartieri piu’ alti, per ammirare lo spettacolo dei giochi pirotecnici realizzati sulla Murgia Timone dalla Pirotecnica Santa Chiara.

I ringraziamenti, vanno innanzitutto agli organizzatori di questa Festa: l’Associazione di Maria SS. della Bruna, riorganizzata a Settembre con la nomina del Presidente dott. Vito Domenico Andrisani, e subito resasi operativa e fattiva. Tant’e’ che a Dicembre era gia’ tutto definito con le bande musicali, con il bando per la costruzione del Carro e con la scelta dell’artista. Fondamentale e’ stato il supporto dell’Arcivescovo S.E. Mons. Salvatore Ligorio, della Curia Arcivescovile e del Parroco della Cattedrale Don Vincenzo di Lecce. Buona l’intesa con le istituzioni civili e militari: la Festa e’ il frutto di una collaborazione a tuttotondo che non puo’ prescindere dai suoi attori, organizzatori, produttori. Sentiti ringraziamenti sono rivolti percio’ alle amministrazioni locali, alla questura, al comando dei carabinieri e della guardia di finanza di Matera, al comitato provinciale della Protezione Civile, della CRI, dell’ANPS, ai network televisivi locali, nazionali ed internazionali che hanno rivolto particolare attenzione alla nostra Citta’ in quello che e’, da sempre, il giorno piu’ lungo dei materani.

I numeri di questo portale e delle pagine dei network collegati, ”parlano” di crescita. Solo due dati: in meno di 15 giorni, il portale ha totalizzato oltre 50.000 visualizzazioni ed il canale youtube ne ha totalizzate 20.000. Grazie quindi, a chi collabora da quest’anno o da sempre, con questo portale.

L’augurio personale, è che la Citta’ abbia rinnovato il suo spirito di affidamento alla Vergine (quest’anno ricorre il sessantesimo anniversario dell’istituzione di Matera a Civitas Mariae), e di aver rinforzato la sua cultura e le sue radici, per meglio testimoniare la civilta’ di questo territorio, che e’ poi lo scopo della Candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura nel 2019. E speriamo davvero che sia cosi’, e che la Madonnina ci accompagni.: Evviva Maria, Evviva Matera!

Michele Cancelliere

 

IV Lotteria Maria SS. della Bruna 2014

BIGLIETTI EMESSI: 10.300 – BIGLIETTI VENDUTI: 10.278

I 16 BIGLIETTI VINCENTI ESTRATTI L’11 LUGLIO

01. EQ 05 – Ford Fiesta 5p benzina (Auto Brindisi)

02. ET 50 – Collana con pietre semipreziose e preziose

03. FH 01 – Spilla in oro bianco e pietre preziose

04. LG 42 – Miniatura cavaliere in argento

05. LR 1 – Divano in pelle (Ego Italiano)

06. DC 24 – Orologio uomo Burberry

07. BM 41 – Orologio Haurex

08. CF 49 – Specchiera d’arredo

09. BR 15 – Radiatore d’arredo

10. MB 48 – Poltrona in pelle (Calia Trade)

11. ME 49 – Televisore LCD 32″

12. FM 35 – Televisore 24”

13. GP 20 – Poltrona per ufficio (Visceglia)

14. GQ 28 – Serigrafia di Bellini

15. HT 01 – Bicicletta da donna 28”

16. CR 19 – Soggiorno Praia a Mare 4 persone

Ordinanza Comunale a tutela della incolumità

comune_di_materaAd integrazione di quanto già predisposto, si da’ notizia di due ordinanze comunali atte a regolamentare lo svolgimento dei festeggiamenti.

Le ordinanze, tempestivamente richieste dagli organizzatori degli eventi in programma nei prossimi giorni, sono state pubblicate nella giornata di Venerdi 27 Giugno.

In calce i links ai documenti integrali.

O_D_ Integrazione Festa della Bruna 2014.pdf

 

ORDINANZA INCOLUMITA FESTA BRUNA 2014.pdf

Michele Cancelliere

Ass. Maria SS. della Bruna

IV Lotteria Maria SS. della Bruna – II estrazione

Questi i biglietti estratti nella seconda estrazione del 15 Giugno

SERIEPREMIO (sponsor)

 

AE 18 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GD 19 – Collana D&D

FQ 10 – Pullover Pino Basile..

HO 03 – 2 Maxipizze i 5 sensi

AQ 17 – Buono spesa 50€

GD 15 – Lampada Artempo

HC 34 – 2 Maxipizze i 5 sensi

DU 50 – 2 Maxipizze i 5 sensi

EU 13 – Dizionario Treccani

ES 31 – Torta Carlucci

FD 44 – lampada Artempo

FU 22 – 2 Maxipizze i 5 sensi

FD 48 – collana Disimine

GN 32 – 2 Maxipizze i 5 sensi

HN 17 – Lampada Artempo

GF 24 – Centrotavola

FH 07 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GG 20 – 2 Maxipizze i 5 sensi

HO 17 – Orologio cucina Canario

BR 10 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GF 36 – Poltrona ufficio

IC 34 – Orecchini D&D

FV 06 – Buonosconto + Polo Ascatigno

FD 21 – 2 Maxipizze i 5 sensi

AH 03 – Lampada Artempo

HA 02 – Cintura e cravatta MiGi

FL 08 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GE 38 – 2 Maxipizze i 5 sensi

IQ 48 – Buonospesa 50€ Savino

DR 45 – Lampada Artempo

ET 29 – 2 Maxipizze i 5 sensi

IV 44 – Soggiorno a Praia a Mare

AE 11 – 2 Maxipizze i 5 sensi

AE 10 – 2 Maxipizze i 5 sensi

FQ 19 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GH 35 – Lampada Artempo

FH 24 – Giubbotto pallone e t-shirt

HU 34 – 2 Maxipizze i 5 sensi

FB 34 – Menù coppia Altrapizza

ET 13 – 2 Maxipizze i 5 sensi

HT 43 – Lampada Artempo

GE 43 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GR 22 – Buonospesa Ricci e luci

AP 11 – 2 Maxipizze i 5 sensi

HU 04 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GB 01 – Specchio La Cigona

FR 40 – 2 Maxipizze i 5 sensi

ID 46 – 2 Maxipizze i 5 sensi

FH 38 – Menù coppia Altrapizza

GM 12 – 2 Maxipizze i 5 sensi

AH 06 – 2 Maxipizze i 5 sensi

GH 36 – Borsone LineaSport

EU 05 – 2 Maxipizze i 5 sensi

CE 15 – 2 Maxipizze i 5 sensi

IV Lotteria Maria SS. della Bruna – I estrazione

Questi i biglietti estratti nella prima estrazione del 25 Maggio

SERIEPREMIO (sponsor)

CM29 – Soggiorno a Praia a Mare per 2 persone (Global Tour)

DQ37 – Bicicletta 26” (Eurospin)

CR322 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CP36 – Bicicletta 12” (Eurospin)

ER06 – Buono spesa da 50 euro (Savino Abbigliamento)

HE142 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AG47 – Lampada tavolo (Artempo)

AT08 – 2 servizi tazze (Scene d’Interni)

BS36 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

BU16 – Lampada tavolo (Artempo)

CP50 – Occhiali da sole (Teknolens)

AF06 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CR33 – Lampada tavolo (Artempo)

AN22 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

EP21 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CN47 – Lampada tavolo (Artempo)

CI09 - Buono (Ticci e Lisci)

IM11 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

HE02 – Lampada tavolo (Artempo)

HQ16 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CP44 Cinta + Camicia + Cravatta (Mi.Gi.)

AS16 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AC37 – Lampada tavolo (Artempo)

CP29 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

EP28 – Menu Coppia (Altrapizza)

AI18 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

IM41 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

DV07 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CU17 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AC34 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

BN12 – Valigia (Arcobaleno)

DE01 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AT28 – Portafoto (Scene d’Interni)

BT44 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CO35 – Centrotavola (La Murrina)

DQ31 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

ER18 – Paraschegge (Emporio Colucci)

HQ07 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CS25 1 bottiglia di grappa (Non solo vino)

DL44 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AO35 – Profumo donna (Tabaccheria Cancelliere)

DV33 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

DL28 Borsa (Calzature Sottosopra)

CU18 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

DL24 Soggiorno per 2p. 15-19 Giugno (Magnagrecia)

DV37 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

Due Luglio tutto l’anno: il prossimo 2 Marzo

Continuano gli appuntamenti del ”Due luglio tutto l’anno”

Cari amici,

il Presidente dell’Associazione Maria SS della Bruna, Domenico Andrisani, comunica che sabato 1 Marzo, alle ore 11:00, presso la Fabbrica del Carro, si terrà un incontro con la presentazione alla stampa e ai Soci promotori (Comune, Provincia, Camera di Commercio e Curia Arcivescovile) dello stato dei lavori della costruzione del Carro trionfale Edizione 2014.
Inoltre, nell’ambito della “Festa della Bruna tutto l’anno”, il giorno 2 Marzo, alle ore 18:30, nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, sarà celebrata la Santa Messa, cui seguirà il 3° approfondimento culturale sul tema “Le origini della Festa” trattato dal dott. Marco Pelosi. Alle ore 21:00, presso il Residence Le Monacelle in via Riscatto, sarà tenuto un concerto musicale di Sax Ensemble del Conservatorio “E.R. Duni” di Matera, diretto dal prof. Vito Soranno.
Michele Cancelliere

Il 1 Febbraio verra’ svelato il bozzetto del Carro!

vincenteLa preparazione della Festa della Bruna fa un ulteriore passo avanti.

Sabato 1 febbraio p.v., alle ore 11:30, nel Salone degli Stemmi del Palazzo Arcivescovile, il Comitato Esecutivo dell’Associazione Maria SS. della Bruna presenterà, alla presenza dell’arcivescovo di Matera-Irsina mons. Salvatore Ligorio, il progetto del Carro trionfale Edizione 2014, che sarà realizzato dall’artista-artigiano materano Andrea Sansone, unitamente a quello presentato per la categoria non professionale da Giuseppe Montemurro.

Inoltre, il giorno 2 Febbraio, nell’ambito del programma la “Festa della Bruna tutto l’anno”, sarà celebrata la ricorrenza della “Candelora” con inizio delle funzioni liturgiche, presiedute da S.E. mons. Salvatore Ligorio, alle ore 18:00 nella Chiesa di Santa Chiara e, a seguire, nella Chiesa di San Francesco D’Assisi.

Alle ore 21:00, nel Residence “Le Monacelle” in via Riscatto, si terrà il concerto musicale FLUTE IN PROGRESS con l’orchestra di flauti del Conservatorio E.R. Duni , diretto dal maestro Alessandro Muolo.

Matera, li 25.01.2014

Il Presidente

Dott. Vito Domenico ANDRISANI

Ed. 624: Conclusione dei festeggiamenti!

cherubinoBilancio di festadellabruna.it

Si è conclusa Domenica 7 Luglio, con la deposizione dell’immagine di Maria SS. della Bruna nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, la 624a edizione della Festa della Bruna… ed è tempo di bilancio.

Tradizione rispettata, innanzitutto. Lo strappo del Carro è avvenuto lì, dove i materani hanno voluto, in piazza Vittorio Veneto! E’ davvero difficile quantificare la folla festosa che ha accompagnato il 2 Luglio: sin dalle prime luci dell’alba hanno seguito la Processione dei Pastori in diverse migliaia. In serata, durante la traslazione della Sacra Immagine di Maria, con ogni probabilità, si sono superate le 40.000 presenze. Un successo strepitoso. Anche durante i fuochi artificiali, nei vicoli dei rioni Sassi, erano in migliaia a guardare col naso all’insù, stupiti per lo straordinario scintillio creato dai giochi pirotecnici che illuminavano la Murgia Timone. Anche le celebrazioni dell’Ottavario hanno visto una straordinaria partecipazione, quasi non vollessero, i materani, abbandonare i festeggiamenti per la Santa patrona.

La 624a edizione potrà essere sicuramente ricordata per gli eccellenti risultati raggiunti dagli organizzatori. Tante le iniziative messe in atto per migliorare la partecipazione alla Festa ed i ringraziamenti vanno innanzitutto al Comitato Esecutivo ed alla Curia Arcivescovile perchè, pur partendo da una situazione gravemente deficitaria, sono riusciti, insieme, a riportare in positivo il bilancio. Si vuol ricordare poi, il prezioso apporto degli sponsor e la vendita (terminata addirittura alcuni giorni prima dell’estrazione) di tutti i 10.000 biglietti della lotteria. Il grande lavoro dei collaboratori, dell’auriga, dei volontari del soccorso, di tutte le forze di polizia, e di tutti coloro che hanno profuso il loro sforzo per la buona riuscita degli eventi, ha fatto il resto. Grazie.

Certo, anche quest’anno si sono registrate alcune criticità, emerse tra le fila dei Cavalieri di Maria SS. della Bruna e durante la Processione dei Pastori a causa di alcune disposizioni prefettizie. Entrambe però, già latenti da alcuni anni e prontamente ridimensionate grazie al confronto diretto coi vertici del Comitato, della Questura, del Comune e dalla Provincia di Matera! Criticità comunque, davvero poco capaci di ledere la bellissima immagine della Festa.

Grandi apprezzamenti sono stati espressi anche sul manufatto di cartapesta realizzato dalle “Facce da Carro”, il gruppo di ragazzi coadiuvati dall’artista materano Andrea Sansone: significativo è stato il suo abbraccio, dopo i 3 (quest’anno cinque) giri, con il parroco della Cattedrale Don Vincenzo Di Lecce.

Don Vincenzo, cui va un sincero ringraziamento per il suo grande operato, è meritevole anche dell’impegno portato avanti per la rinascita della Confraternita dei Pastori della Bruna, avvenuta quest’anno, dopo più di 50 anni dal suo scioglimento.

Il portale festadellabruna.it è orgoglioso di mostrare i risultati raggiunti in questa edizione: 12.103 visitatori unici per un totale di 44.087 visualizzazioni nei 15 giorni dedicati ai festeggiamenti, di cui 13.121 il 2 Luglio! Numeri importanti, che aiutano a capire quanto sia cresciuta, negli ultimi anni, l’attenzione mediatica nei confronti di questa Festa, anche a livello nazionale! La benedizione impartita da S.E. Mons. Salvatore Ligorio a tutti gli organi di stampa ha connotato questo traguardo.

Personalmente, estendo i ringraziamenti ai miei più stretti collaboratori e alla redazione di TRM Network per la cordialità e la professionalità dimostrata. Peraltro, ci sono ancora tante idee da realizzare, come l’ampliamento dei servizi offerti da questo portale, che verrà presto arricchito dalla traduzione in lingua tedesca curata dalla giovane Sybille Becker.

L’augurio, perciò, è di ritrovarci ancora tutti qui, anche l’anno prossimo, per festeggiare Matera e la sua devozione a Maria. Ancora una volta. Evviva Maria, evviva Matera!

Michele Cancelliere

Conclusione dei Festeggiamenti

bil2012Conclusi i festeggiamenti per la Madonna della Bruna – Il resoconto di festadellabruna.it

Il 2 Luglio è appena passato, ed anche l’Ottavario è stato celebrato: oggi la Sacra Immagine di Maria SS. della Bruna è stata riposta nella Chiesa di San Giuseppe. Ora, è tempo di bilanci.

La giornata di Lunedì è stata, come sempre, molto intensa: ricca di emozioni, partecipatissima nelle liturgie e con il chiassoso, tradizionale, rovente folklore che stupisce sempre e chiunque si avvicini a questa festa.

Sarebbe chiedere troppo …poco, alla redazione di festadellabruna.it, un semplice aggettivo “positivo” o “negativo” per descrivere l’intera Festa. Argomentiamo, ma non prima di ringraziare.

Cominciamo col ringraziare tutti, indistintamente: grazie a coloro che hanno partecipato, ritrovandosi immersi in quello spirito di comunione che la Città crea attorno ad una festa che non ha eguali.

E’ doveroso ringraziare le autorità religiose che indicano la strada da percorrere e benedicono questa Festa, le autorità civili e militari che con sacrificio cercano risorse e proteggono il lavoro di tutti, e si prodigano affinchè la tradizione sia rispettata. E’ doveroso ringraziare chi profonde il proprio impegno sempre e con dedizione, e lavora per la festa: il Comitato, i Cavalieri di Maria SS.ma della Bruna, l’auriga e tutti i collaboratori, i Pastori della Bruna, la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile (quest’anno era presente anche la Protezione Civile a cavallo), i reparti scout di Matera, i vigili del fuoco, la polizia locale e tutti gli uomini e le donne che hanno seguito più da vicino i festeggiamenti.

Personalmente, plaudo all’operato dei dirigenti della Polizia di Stato. Il Questore Pasquale Errico, responsabile dell’ordine pubblico, ha centrato il suo obiettivo al primo tentativo: è il primo anno che coordina il concitato 2 Luglio materano, ma tutto è andato per il verso giusto.

La presenza degli agenti di Polizia, in alcune fasi della festa, era quasi impercettibile: si prenda come esempio la Processione dei Pastori, dove non risultano incidenti e l’impiego di agenti è stato ridotto al minimo.

In serata invece, esser riusciti a serrare le fila di agenti, liberarli dalla tracotanza dei “soliti noti”, ed aver preventivamente curato alcuni pericolosi particolari, ha permesso che il momento più spettacolare della festa, lo strappo del carro, si consumasse sotto lo sguardo della piazza intera, già da diverse ore stracolma di gente, rimettendo in discussione le parole: “Il Carro si romperà dove lo si vorrà rompere”.

Da notare anche l’operato prezioso della Polizia Locale e della Protezione Civile, l’impegno mantenuto da responsabili e dirigenti comunali, l’efficace e costante lavoro degli operatori ecologici.

Tuttavia, non sono mancati imprevisti, intoppi, strafalcioni e critiche, qualcuna anche piuttosto veemente, scoppiata già prima dei festeggiamenti.

Non sarà certo questa redazione, qui e su questo sito così importante per la festa, ad elencare le disattenzioni e gli errori organizzativi che sono stati commessi, perchè un CdA esiste già e il “tribunale” mediatico è all’opera già ab illo tempore, e qui si parla della Festa, non del chiacchiericcio.

Alla girandola di accuse, proteste e ripicche che vanno avanti qualche volta anche con strascichi giudiziari e terminano quasi sempre con parole rubate agli epitaffi, qui, su festadellabruna.it, preferiamo regalare consigli. Il rispetto degli orari, ad esempio, può rendere fattibile una diretta televisiva fatta con mezzi più potenti e in collaborazione con emittenti più importanti.

Lavorare di più, unendo all’umiltà la competenza e la temperanza, parlare con sincerità e diplomazia, operare con pazienza e umiltà e senza troppi protagonismi.. sicuramente porterebbe ad una organizzazione migliore, più responsabile, credibile, affidabile e meno approssimativa: serve un sinergico bilanciamento delle figure organizzative: poi, col lavoro di tutti, si dovrà tirare “il carro” verso un’unica direzione. E speriamo che, alla fine della salita, ci sia la Cattedrale!

Il portale festadellabruna.it, anche quest’anno, è riuscito a rinnovarsi e ad assicurare un’immagine esaustiva, gratuita e “pulita” della festa, grazie al crescente numero di collaborazioni instaurate e con la nuova offerta rappresentata dai social networks. I numeri registrati quest’anno sono ancora in crescita rispetto alle passate edizioni, nonostante la confusione generata con la distribuzione di materiale informativo disattento e il continuo oscuramento da parte del comitato esecutivo.

Si desidera rivolgere ringraziamenti sinceri ai collaboratori, sostenitori, utenti e visitatori di questo nodo della rete per l’attenzione, l’amicizia, la fiducia, la vicinanza e la gratitudine dimostrata. La redazione augura a tutti voi una serena estate, e Vi invita a ritrovarvi nelle foto e nei mini documentari realizzati nei giorni di festa.

Infine, con la speranza di aver portato anche nelle vostre case, con l’aiuto del web, la benedizione del Carro e di Maria SS.ma della Bruna, ci congediamo con il celebre motto che anche S.E. Mons. Salvatore Ligorio ha voluto recitare ieri sera: “A mogghj a mogghj a l’onn c vèn”.

A tutti, un sincero augurio e un arrivederci all’edizione numero 624: evviva Maria, evviva Matera!

Michele Cancelliere

Evviva Maria!

P064L’augurio della redazione di www.festadellabruna.it

Sono ore di trepidazione, di emozioni, di festa. Ognuno viva il suo due luglio domani, in comunione con gli altri e nel rispetto della tradizione. Noi di festadellabruna.it cominceremo così all’alba di domani.. «Noi andremo con i nostri bambini e con i nostri vecchi, con i nostri figli e con le nostre figlie; andremo con le nostre greggi e con i nostri armenti, perché dobbiamo celebrare una festa…» (Esodo 10:9)

Evviva Matera, Evviva Maria!!