2 e 6 Gennaio 2016

2 Gennaio 2016Primo appuntamento 2016 con “Il 2 Luglio tutto l’anno”

L’Associazione Maria SS. della Bruna, nell’ambito degli eventi legati al “2 Luglio tutto l’anno” per la 627ima edizione della Festa della Bruna, rende noto alla cittadinanza che il 2 Gennaio 2016 avranno luogo, presso la Chiesa di San Francesco d’Assisi, le seguenti celebrazioni:

  • ore 18.30 Santo Rosario
  • ore 19.00 Santa Messa

cui seguirà un approfondimento culturale su La “Civitas Mariae” e Le Edicole Votive a cura della Prof.ssa Rosalba DEMETRIO.

6 Gennaio 2016Il 6 Gennaio 2016 – Concerto dell’Epifania

L’associazione, con il contributo del Rotary Club Matera – a favore della Comunità Terapeutica “Casa dei Giovani” – presenta il concerto del Coro della Polifonica Materana diretto dal Maestro Carmine Antonio Catenazzo, alle 20.30, nella Sala Levi di Palazzo Lanfranchi.

La cittadinanza è invitata.

 

2 Dicembre 2015

2 dicembre_2015Nuovo appuntamento con “Il 2 Luglio tutto l’anno”

L’Associazione Maria SS. della Bruna, nell’ambito degli eventi legati al “2 Luglio tutto l’anno” per la 627ima edizione della Festa della Bruna, rende noto alla cittadinanza che il 2 Dicembre 2015 avranno luogo, presso la Chiesa di San Francesco d’Assisi, le seguenti celebrazioni:

  • ore 18.30 Santo Rosario
  • ore 19.00 Santa Messa

cui seguirà un approfondimento culturale su La “Civitas Mariae” e Le Edicole Votive a cura della Prof.ssa Rosalba DEMETRIO.

– In memoria di Carlo Rubino –

A cura dell’Associazione musicale Armonia, alle 20.45, nella Sala Levi di Palazzo Lanfranchi, si esibirà il concerto polifonico Totus Tuus con la partecipazione della band Stonesuite ed il coordinamento artistico del Maestro Maria Felicia Urga per il “Natale… In Armonia”.

La cittadinanza è invitata.

Bando di Concorso per il Carro ed. 2016

Bando di Concorso

Bando 2016CNA e Ass. Maria SS. della Bruna

Il Presidente dell’Associazione Maria S.S. della Bruna, Mimì Andrisani, unitamente al Presidente della CNA di Matera, Leonardo Montemurro, COMUNICANO che, a far data da Giovedì 15 c.m., sul sito dell’Associazione Maria SS. della Bruna www.festadellabruna.it sarà pubblicato il bando di concorso pubblico per la costruzione del Carro Trionfale edizione 2016.

Il tema del carro trionfale 2016 sarà “Gesù il volto misericordioso del padre”
tratto dalla parabola di Luca: la parabola del padre misericordioso. Luca 15, 11,-32

Il Presidente del Comitato
Domenico Andrisani

Questo il link per la lettura integrale: BANDO

Lotteria 2015 – Estrazione finale

photo_2015-07-12_03-48-10E’ terminata alle ore 21.15, in Piazza San Francesco d’Assisi, l’estrazione dei 20 premi “maggiori” e dei restanti 42 premi “minori” (dopo i 58 già estratti nella serata del 22 Giugno) della V Lotteria “Maria SS. della Bruna”.

Clicca su questo LINK per visualizzare l’elenco completo dei biglietti vincenti.

Si ricorda che alcuni premi non possono essere ritirati direttamente nella sede del Comitato per cui, al momento della presentazione del biglietto vincente verranno concordate le modalità per il ritiro presso lo sponsor.

Il termine per la presentazione del tagliando vincente è improrogabilmente fissato al giorno 20 Settembre 2015.

N.B.: Il regolamento della Lotteria è indicato sul retro di ciascun biglietto.

2 Febbraio 2015

2 Febbraio 2015

Volantino

L’Associazione Maria SS. della Bruna, nell’ambito degli eventi legati al “2 Luglio tutto l’anno” per la 626ima edizione della Festa della Bruna, rende noto alla cittadinanza che il 2 Febbraio p.v. avranno luogo le seguenti celebrazioni:

presso la Chiesa di Santa Chiara

ore 18.00 Santo Rosario
ore 18.30 Benedizione dei Ceri – Processione

presso la Chiesa di San Francesco d’Assisi

ore 19.00 Celebrazione della Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Ligorio

presso la sala Levi del Palazzo Lanfranchi

ore 20.45 Umberto Viggiano Trio in concerto!
Musica gitana con chitarre zingare e contrabbasso

 

Svelato il bozzetto del Carro Trionfale ed. 2015

Bozzetto 2015

Bozzetto 2015

È stato presentato questa mattina nel Salone degli Stemmi dell’Episcopio il bozzetto vincitore. Gli elaborati pervenuti presso la sede della CNA e mostrati alla stampa sono stati quattro, di cui due erano in lizza per l’assegnazione del bando di concorso del Carro Trionfale vinto, come già annunciato nei giorni scorsi, dall’artista Andrea Sansone.

In presenza delle maggiori autorità religiose, civili e militari è stato presentato il bozzetto avente tema: l’Evangelizzazione. Dopo i saluti di S.E. Mons. Salvatore Ligorio e di Don Pierdomenico Di Candia, è stato spiegato da Don Vincenzo Di Lecce il tema del Carro Trionfale per la 626ima edizione della Festa della Bruna. La scena centrale è tratta dal racconto dell’Evangelista Giovanni che, nel cap. 4. narra “l’Incontro di Gesù con la samaritana – icona e modello di evangelizzazione”. Tanti i pannelli che decoreranno il prezioso manufatto in cui sono illustrati gli incontri di Gesù nel suo percorso di evangelizzazione: la Pentecoste, l’incontro con il giovane Zaccheo, l’incontro con il ricco, l’incontro con l’adutera.. fino all’immagine di Nicodemo sull’albero. Complessivamente sono trenta gli elaborati grafici presentati a corredo del bozzetto: quattordici sono posti nella parte inferiore del manufatto ed illustrano significativamente il tema, gli altri decorano la parte anteriore e posteriore della “catechesi in movimento”, come l’ha definita Andrea Sansone.

Dopo i saluti di rito delle maggiori cariche civili sono stati tolti i velli ai bozzetti dei giovani Marchitelli e D’Ercole (categoria non professionale) e degli artisti Michelangelo Pentasuglia e Andrea Sansone per la categoria professionale (di seguito l’immagine del bozzetto vincitore)!

Bozzetto 2015

Bozzetto 2015

 

Ciao Michele Santantonio

Lutto nell’Associazione di Maria SS.ma della Bruna

misanL’Associazione Maria SS. della Bruna saluta uno dei suoi soci piu’ devoti ed impegnati: Michele Santantonio.

Michele, che quest’anno aveva ricoperto anche la carica di Segretario dell’Associazione, sarà sicuramente ricordato per la cordialità e la disponibilità che ha sempre dimostrato dentro e fuori l’Associazione. A poche ore dalla scomparsa di un suo grande amico Aldo Bitonte, come lui sostenitore ed ex dirigente del sodalizio cestistico materano, Michele non ce l’ha fatta nella sua lotta contro una malattia che, gia’ da alcune settimane, l’aveva costretto ad un ricovero nel nosocomio materano ed è scomparso questa mattina.

La salma sara’ vegliata sino alle ore 15.00 di Sabato 13 Settembre presso l’Ospedale Madonna delle Grazie, poi, alle ore 16.00, avranno luogo i funerali presso la Chiesa di San Francesco d’Assisi.

Alla sua famiglia, da sempre vicinissima all’organizzazione della Festa, a suo fratello Giovanni e a tutti i suoi cari, va il mio personale cordoglio e l’affetto di tutta l’Associazione.

Ciao Michele!

Michele Cancelliere

Biglietti vincenti e Conclusione della Festa!

Resoconto festadellabruna.it

8738Si è conclusa Lunedì 7 Luglio, con la traslazione della Sacra immagine di Maria presso la chiesa di San Giuseppe (Via Riscatto), la 625a edizione della Festa della Bruna.

Anche quest’anno Matera e i materani hanno risposto con grande devozione e partecipazione alle Celebrazioni che, cominciate il 23 Giugno con la Novena, si sono concluse Domenica 6 Luglio con l’Ottavario. Da sottolineare l’enorme apporto degli sponsor che, in pochi anni, hanno finalmente permesso il raggiungimento di un obiettivo fissato ab illo tempore: superare, con i fondi raccolti da privati e aziende, quelli elargiti dagli enti pubblici. E cosi’, con l’apporto di main sponsor e di un piano marketing ad hoc, il Comitato Esecutivo, coadiuvato dall’Associazione Maria SS.ma della Bruna, ha organizzato ed arrichito questa 625a edizione con alcune, partecipatissime, spettacolari novita’: la galleria di luminarie in piazza V. Veneto e il ritorno di un vero e proprio spettacolo di fuochi piromusicali sul Parco del Castello (in occasione dell’Ottavario) con tanto di violinista che ha suonato dal vivo celebri brani musicali ritmati dai fuochi d’artificio che coloravano, sullo sfondo, le torri del Castello Tramontano.

Il 2 Luglio si e’ svolto come vuole la da tradizione: all’alba la Processione ”dei Pastori”, a cui la partecipazione si e’ ormai consolidata oltre le diecimila unita’; subito dopo, la vestizione del Generale dei Cavalieri A. Raffaele Tataranni nella sala Levi del Palazzo Lanfranchi, con la Processione verso il quartiere Piccianello partita in ritardo, ma comunque seguitissima fino alle 14.00, momento in cui la Sacra Immagine di Maria, insieme alla Curia e ai sessanta Cavalieri, e’ arrivata sul sagrato della Chiesa dell’Annunziata. Nella Processione serale poi, il Carro Trionfale (realizzato come nella passata edizione da Andrea Sansone) sambrava navigasse su due ali di folla e, negli istanti in cui la spalliera che sorregge la Santa patrona, si è fermata a pochi centimetri dalla cupola di luminarie allestita in Piazza e sono risuonate le note dell’Ave Maria di Schubert, la Processione ha vissuto il suo momento più emozionante. Dopo i tradizionali Tre Giri, simbolo della ”presa di possesso” della Citta’, il Carro Processionale ha abbandonato parte della sua scorta tradizionale (quella dei Cavalieri) e, protetto da un poderoso schieramento di agenti delle forze dell’ordine (come ormai avviene da molti anni), si e’ avviato verso la Piazza Vittorio Veneto, ormai stracolma di gente a perdita d’occhio, per quello che da sempre e’ e rimarra’ l’evento piu’ folcloristico dei festeggiamenti: lo strappo del Carro. Anche quest’anno, l’enorme manufatto di cartapesta frutto del lavoro di mesi, e’ stato svellato in pochi minuti nel centro cittadino, per la gioia di migliaia di cittadini e di turisti assiepati in ogni angolo della piazza; folla che si e’ poi spostata nei rioni Sassi e sui terrazzi dei quartieri piu’ alti, per ammirare lo spettacolo dei giochi pirotecnici realizzati sulla Murgia Timone dalla Pirotecnica Santa Chiara.

I ringraziamenti, vanno innanzitutto agli organizzatori di questa Festa: l’Associazione di Maria SS. della Bruna, riorganizzata a Settembre con la nomina del Presidente dott. Vito Domenico Andrisani, e subito resasi operativa e fattiva. Tant’e’ che a Dicembre era gia’ tutto definito con le bande musicali, con il bando per la costruzione del Carro e con la scelta dell’artista. Fondamentale e’ stato il supporto dell’Arcivescovo S.E. Mons. Salvatore Ligorio, della Curia Arcivescovile e del Parroco della Cattedrale Don Vincenzo di Lecce. Buona l’intesa con le istituzioni civili e militari: la Festa e’ il frutto di una collaborazione a tuttotondo che non puo’ prescindere dai suoi attori, organizzatori, produttori. Sentiti ringraziamenti sono rivolti percio’ alle amministrazioni locali, alla questura, al comando dei carabinieri e della guardia di finanza di Matera, al comitato provinciale della Protezione Civile, della CRI, dell’ANPS, ai network televisivi locali, nazionali ed internazionali che hanno rivolto particolare attenzione alla nostra Citta’ in quello che e’, da sempre, il giorno piu’ lungo dei materani.

I numeri di questo portale e delle pagine dei network collegati, ”parlano” di crescita. Solo due dati: in meno di 15 giorni, il portale ha totalizzato oltre 50.000 visualizzazioni ed il canale youtube ne ha totalizzate 20.000. Grazie quindi, a chi collabora da quest’anno o da sempre, con questo portale.

L’augurio personale, è che la Citta’ abbia rinnovato il suo spirito di affidamento alla Vergine (quest’anno ricorre il sessantesimo anniversario dell’istituzione di Matera a Civitas Mariae), e di aver rinforzato la sua cultura e le sue radici, per meglio testimoniare la civilta’ di questo territorio, che e’ poi lo scopo della Candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura nel 2019. E speriamo davvero che sia cosi’, e che la Madonnina ci accompagni.: Evviva Maria, Evviva Matera!

Michele Cancelliere

 

IV Lotteria Maria SS. della Bruna 2014

BIGLIETTI EMESSI: 10.300 – BIGLIETTI VENDUTI: 10.278

I 16 BIGLIETTI VINCENTI ESTRATTI L’11 LUGLIO

01. EQ 05 – Ford Fiesta 5p benzina (Auto Brindisi)

02. ET 50 – Collana con pietre semipreziose e preziose

03. FH 01 – Spilla in oro bianco e pietre preziose

04. LG 42 – Miniatura cavaliere in argento

05. LR 1 – Divano in pelle (Ego Italiano)

06. DC 24 – Orologio uomo Burberry

07. BM 41 – Orologio Haurex

08. CF 49 – Specchiera d’arredo

09. BR 15 – Radiatore d’arredo

10. MB 48 – Poltrona in pelle (Calia Trade)

11. ME 49 – Televisore LCD 32″

12. FM 35 – Televisore 24”

13. GP 20 – Poltrona per ufficio (Visceglia)

14. GQ 28 – Serigrafia di Bellini

15. HT 01 – Bicicletta da donna 28”

16. CR 19 – Soggiorno Praia a Mare 4 persone

IV Lotteria Maria SS. della Bruna – I estrazione

Questi i biglietti estratti nella prima estrazione del 25 Maggio

SERIEPREMIO (sponsor)

CM29 – Soggiorno a Praia a Mare per 2 persone (Global Tour)

DQ37 – Bicicletta 26” (Eurospin)

CR322 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CP36 – Bicicletta 12” (Eurospin)

ER06 – Buono spesa da 50 euro (Savino Abbigliamento)

HE142 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AG47 – Lampada tavolo (Artempo)

AT08 – 2 servizi tazze (Scene d’Interni)

BS36 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

BU16 – Lampada tavolo (Artempo)

CP50 – Occhiali da sole (Teknolens)

AF06 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CR33 – Lampada tavolo (Artempo)

AN22 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

EP21 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CN47 – Lampada tavolo (Artempo)

CI09 – Buono (Ticci e Lisci)

IM11 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

HE02 – Lampada tavolo (Artempo)

HQ16 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CP44 Cinta + Camicia + Cravatta (Mi.Gi.)

AS16 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AC37 – Lampada tavolo (Artempo)

CP29 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

EP28 – Menu Coppia (Altrapizza)

AI18 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

IM41 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

DV07 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CU17 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AC34 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

BN12 – Valigia (Arcobaleno)

DE01 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AT28 – Portafoto (Scene d’Interni)

BT44 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CO35 – Centrotavola (La Murrina)

DQ31 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

ER18 – Paraschegge (Emporio Colucci)

HQ07 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

CS25 1 bottiglia di grappa (Non solo vino)

DL44 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

AO35 – Profumo donna (Tabaccheria Cancelliere)

DV33 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

DL28 Borsa (Calzature Sottosopra)

CU18 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

DL24 Soggiorno per 2p. 15-19 Giugno (Magnagrecia)

DV37 2 Maxipizze (I Cinque Sensi)

Cosi’ il Carro Trionfale della 625a edizione!

bozz14Presentato il bozzetto del Carro Trionfale della 625a edizione.

Nella gremitissima sala degli stemmi del Palazzo Arcivescovile di Matera, con la presenza delle locali autorità civili e religiose, del Comitato organizzatore e di numerosi giornalisti e blogger cittadini, si è svolta la cerimonia di presentazione bozzetto del Carro Trionfale!

Di ritorno dalla recente visita pastorale che ha coinvolto le parrocchie e le scuole della diocesi, è stato S.E. Mons. Salvatore Ligorio ad aprire l’incontro. Parole di comunione ed esortazione al vivere la festa all’insegna di una crescita interiore dell’intera comunità che ha visto, anche negli ultimi giorni, dei momenti poco felici.

Il delegato arcivescovile, Don Vincenzo Di Lecce ha poi spiegato il tema centrale del manufatto del 2014: la Carità. Subito dopo è toccato a Mimì Andrisani presentare i progetti del Comitato organizzatore e annunciare quello che sarà il Main Sponsor della prossima edizione: la Bawer S.p.a. Il Carro sarà realizzato da Andrea Sansone, giovane artista materano, già produttore insieme al suo gruppo di lavoro, del Carro della 624a edizione. Il manufatto sarà realizzato grazie alla sponsorizzazione di co.mi.eco e Camera di Commercio di Matera.

Sono poi stati svelati i 2 bozzetti che hanno partecipato al bando di concorso: per la categoria non professionale il bozzetto di Giuseppe Montemurro, testimone di una significativa partecipazione alla festa e, subito dopo, è stato svelato il bozzetto di Andrea Sansone, vincitore della categoria professionale!

L’artista-artigiano ha espresso la sua sentitissima vocazione, dicendosi onorato di poter lavorare per la sua città e per una festa che è anche la sua festa. Il Carro ha al centro l’episodio della guarigione dello storpio, con le statue degli apostoli Pietro e Giovanni che sorreggono lo storpio e sono accompagnati dal Cristo sulle scale del Tempio. L’artista ha promesso, infine, proprio nel senso dei versetti del Atti degli Apostoli “Non ho né oro né argento, ma quello che ho te lo do!”, di realizzare un altro capolavoro!