COMUNICATO STAMPA

Il Presidente dell’Associazione Maria SS. della Bruna, Mimì ANDRISANI, unitamente al Delegato Arcivescovile don Vincenzo Di Lecce e al Presidente del C.N.A., dott. Leonardo Montemurro, porta a conoscenza della cittadinanza che, in data 14 Dicembre u.s., si è riunita la Commissione giudicatrice dei bozzetti presentati da artisti e artigiani interessati alla costruzione del Carro Trionfale in onore di Maria SS. della Bruna – Anno 2017.

La Commissione, composta dal Presidente (senza diritto di voto), da don Vincenzo Di Lecce, dall’avv. Vito Agresti, dai docenti prof.ssa Marisa Contu, prof. Filippo Bubbico, prof. Francesco Colucci, dopo attenta valutazione, ha proclamato vincitore del concorso per la Categoria Professionale il bozzetto presentato da Il Laboratorio dei Sogni di Andrea Sansone e per la Categoria Non Professionale il bozzetto presentato da Raffaele Dimichino.

La Commissione, inoltre, ha espresso, per gli altri elaborati, i seguenti giudizi di merito:

per la Categoria Professionale:

  • 2° classificato bozzetto di Francesca Cascione
  • 3° classificato bozzetto di Eustachio Santochirico
  • bozzetto di Danilo Barbarinaldi non ammesso alla seconda fase di valutazione.

per la Categoria Non Professionale:

  • 2° classificato bozzetto di Cristina Ninni e Angela Cotugno
  • 3° classificato bozzetto di Giampaolo Franco

La Commissione ha espresso apprezzamenti per la qualità di tutti i progetti presentati, complimentandosi con gli autori, nella certezza che, nel futuro, non faranno mancare il contributo della loro riconosciuta professionalità.

Il Presidente, infine, informa che nella prima decade di Gennaio p.v., tutti gli elaborati saranno presentati alle Autorità, alla Stampa e alla cittadinanza da S.E. Mons. Antonio Giuseppe CAIAZZO, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina. Tale ricorrenza annuale, di cui si riserva di darne a breve comunicazione a mezzo stampa circa la data a l’ora, avverrà per la prima volta, nella Basilica Cattedrale.

Svelato il bozzetto di Michelangelo Pentasuglia

Bozzetto 2016

Bozzetto Vincitore

È stato presentato questa mattina, nel Salone degli Stemmi dell’Episcopio, il bozzetto di Michelangelo Pentasuglia, vincitore del bando di concorso per la realizzazione del manufatto di cartapesta.

In presenza delle maggiori autorità religiose, civili e militari è stato presentato il bozzetto avente tema: la Misericordia, da cui il passo del Vangelo di Luca “Gesù, il volto misericordioso del Padre”.

Dopo l’introduzione del dott. Infante, il saluto commosso di S.E. Mons. Salvatore Ligorio che si è congedato dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina dopo 13 anni, di cui oltre 11 passati come guida metropolita. Mons. Ligorio ha voluto ricordare il suo essere vicino ai giovani ed ha chiesto alle istituzioni un maggiore impegno per la costruzione di una Scuola della Cartapesta. Mons. Salvatore Ligorio che ha detto di voler essere presente il 2 Luglio p.v. e ha voluto lasciare la diocesi “della Visitazione e del Magnificat” con queste parole: “Semplicemente grazie, il mio cuore è già lì nella mia nuova sede, ma non dimentico assolutamente quanto la città di Matera ed i materani mi hanno dato”. E la sala, in piedi, ha ricambiato con un emozionante e prolungato applauso, la sua dimostrazione di affetto e gratitudine.

E’ stato poi spiegato con le parole di Don Vincenzo Di Lecce, il tema del Carro, che mostra nella parte centrale la parabola del Padre Misericordioso (meglio nota come la parabola “del figliol prodigo”) tratta dal Vangelo di Luca. Nei pannelli, invece, sono rimarcate le opere di misericordia.

Sono quindi giunti i saluti di Mons. Pierdomenico Di Candia in rappresentanza del Capitolo Cattedrale e quelli di un emozionato, ma non certo meno incisivo del solito, Presidente dell’Associazione Mimì Andrisani. Il dott. Andrisani ha salutato le autorità presenti, le associazioni che sono parte integrante dei festeggiamenti quali l’Ass. “Cavalieri di Maria SS. della Bruna” e la “Confraternita dei Pastori della Bruna”, gli sponsor, il Comitato esecutivo ed i soci. Tanti i progetti ed i sogni portati avanti in questi due anni e molti altri quelli da realizzare. Poi, senza giri di parole, la richiesta di una sede per l’Associazione che presiede e per cui lavora tutto l’anno, indirizzata proprio agli esponenti politici locali presenti in sala. In conclusione del suo intervento, l’augurio a Mons. Ligorio cui è stato fatto dono di un anello raffigurante la Vergine Maria SS. della Bruna: “ad meliora et maiora semper”.

Sono stati svelati, infine, i tre bozzetti della categoria non professionale e i due della categoria professionale.

Dunque sarà ancora una volta il Maestro Michelangelo Pentasuglia, che da solo ha realizzato ben 14 Carri trionfali (49 con il padre e lo zio) a realizzare, insieme ad una equipe di giovani artisti, il Carro della Bruna per l’edizione n. 627. A lui e alla sua schiera di giovani artisti, i nostri più sentiti auguri di buon anno e buon lavoro.

Michele Cancelliere

 

Svelato il bozzetto del Carro Trionfale ed. 2015

Bozzetto 2015

Bozzetto 2015

È stato presentato questa mattina nel Salone degli Stemmi dell’Episcopio il bozzetto vincitore. Gli elaborati pervenuti presso la sede della CNA e mostrati alla stampa sono stati quattro, di cui due erano in lizza per l’assegnazione del bando di concorso del Carro Trionfale vinto, come già annunciato nei giorni scorsi, dall’artista Andrea Sansone.

In presenza delle maggiori autorità religiose, civili e militari è stato presentato il bozzetto avente tema: l’Evangelizzazione. Dopo i saluti di S.E. Mons. Salvatore Ligorio e di Don Pierdomenico Di Candia, è stato spiegato da Don Vincenzo Di Lecce il tema del Carro Trionfale per la 626ima edizione della Festa della Bruna. La scena centrale è tratta dal racconto dell’Evangelista Giovanni che, nel cap. 4. narra “l’Incontro di Gesù con la samaritana – icona e modello di evangelizzazione”. Tanti i pannelli che decoreranno il prezioso manufatto in cui sono illustrati gli incontri di Gesù nel suo percorso di evangelizzazione: la Pentecoste, l’incontro con il giovane Zaccheo, l’incontro con il ricco, l’incontro con l’adutera.. fino all’immagine di Nicodemo sull’albero. Complessivamente sono trenta gli elaborati grafici presentati a corredo del bozzetto: quattordici sono posti nella parte inferiore del manufatto ed illustrano significativamente il tema, gli altri decorano la parte anteriore e posteriore della “catechesi in movimento”, come l’ha definita Andrea Sansone.

Dopo i saluti di rito delle maggiori cariche civili sono stati tolti i velli ai bozzetti dei giovani Marchitelli e D’Ercole (categoria non professionale) e degli artisti Michelangelo Pentasuglia e Andrea Sansone per la categoria professionale (di seguito l’immagine del bozzetto vincitore)!

Bozzetto 2015

Bozzetto 2015

 

Cosi’ il Carro Trionfale della 625a edizione!

bozz14Presentato il bozzetto del Carro Trionfale della 625a edizione.

Nella gremitissima sala degli stemmi del Palazzo Arcivescovile di Matera, con la presenza delle locali autorità civili e religiose, del Comitato organizzatore e di numerosi giornalisti e blogger cittadini, si è svolta la cerimonia di presentazione bozzetto del Carro Trionfale!

Di ritorno dalla recente visita pastorale che ha coinvolto le parrocchie e le scuole della diocesi, è stato S.E. Mons. Salvatore Ligorio ad aprire l’incontro. Parole di comunione ed esortazione al vivere la festa all’insegna di una crescita interiore dell’intera comunità che ha visto, anche negli ultimi giorni, dei momenti poco felici.

Il delegato arcivescovile, Don Vincenzo Di Lecce ha poi spiegato il tema centrale del manufatto del 2014: la Carità. Subito dopo è toccato a Mimì Andrisani presentare i progetti del Comitato organizzatore e annunciare quello che sarà il Main Sponsor della prossima edizione: la Bawer S.p.a. Il Carro sarà realizzato da Andrea Sansone, giovane artista materano, già produttore insieme al suo gruppo di lavoro, del Carro della 624a edizione. Il manufatto sarà realizzato grazie alla sponsorizzazione di co.mi.eco e Camera di Commercio di Matera.

Sono poi stati svelati i 2 bozzetti che hanno partecipato al bando di concorso: per la categoria non professionale il bozzetto di Giuseppe Montemurro, testimone di una significativa partecipazione alla festa e, subito dopo, è stato svelato il bozzetto di Andrea Sansone, vincitore della categoria professionale!

L’artista-artigiano ha espresso la sua sentitissima vocazione, dicendosi onorato di poter lavorare per la sua città e per una festa che è anche la sua festa. Il Carro ha al centro l’episodio della guarigione dello storpio, con le statue degli apostoli Pietro e Giovanni che sorreggono lo storpio e sono accompagnati dal Cristo sulle scale del Tempio. L’artista ha promesso, infine, proprio nel senso dei versetti del Atti degli Apostoli “Non ho né oro né argento, ma quello che ho te lo do!”, di realizzare un altro capolavoro!

Presentata la bozza del Carro Trionfale 2012

pres12Presentato il bozzetto del Carro Trionfale della Famiglia Daddiego

 

Nella sala Stemmi dell’Episcopio, questa mattina, è stato presentato il bozzetto del Carro Trionfale che porterà in trono la Madonna della Bruna il prossimo 2 Luglio.

In seguito all’indizione del concorso presentato nel mese di Dicembre, e dopo la proclamazione del vincitore avvenuta già da alcune settimane, è stato svelato oggi il dipinto realizzato dai componenti della Famiglia Daddiego che si è aggiudicata la realizzazione del manufatto di cartapesta e con cui collaboreranno anche gli altri due concorrenti: Pasquale Nicoletti e Andrea Sansone.

Il tema del Carro è “La Parola di Dio nella Vita e nella Missione della Chiesa: La Parabola del Seminatore”, un tema che ben si concilia con il tema del Progetto Pastorale triennale 2011-2014 “Dalla Trinità la Chiesa per l’uomo di oggi”.

In presenza di S.E. Mons. Salvatore Ligorio, del parroco della Cattedrale Don Vincenzo di Lecce, del presidente del Comitato dei festeggiamenti Francesco Loperfido, e delle più alte autorità civili e militari di Matera e provincia, è stato proprio uno dei componenti dei Daddiego, Carmine, a svelare il bozzetto, illustrarlo e spiegarne il significato. Un Carro nuovo, ricco e pieno di significati: nuovo perchè anche gli stampi di argilla da cui prendono forma poi le statue ed i fregi di rilievo sono nuovi, ricco perchè ci sono perfezionamenti anche nei particolari, pieno di significati perchè anche l’uso dei colori – “il giallo caldo come il grano della nostra terra” – non è stato casuale.

Riparte così la corsa verso il prossimo 2 Luglio: alla Famiglia Daddiego, agli organizzatori ed ai materani tutti va l’augurio più sincero, perchè si possa realizzare nuovo trono e festeggiare Maria SS.ma della Bruna, nel segno di una tradizione secolare sempre viva e sempre nuova!

Presentato il bozzetto del Carro 2010

sbozzetto10Presentato nel Palazzo Arcivescovile di Matera il bozzetto del Carro Trionfale

 

Questa mattina, in presenza di S.E. Mons. Salvatore Ligorio, Don Vincenzo Di Lecce, Franco Palumbo, Pasquale Nicoletti e la famiglia Daddiego, è stato presentato il bozzetto del Carro Trionfale che porterà in trono la Madonna della Bruna il 2 Luglio.

In seguito al successo ottenuto dal bando di concorso, presentato il mese scorso, e dopo la proclamazione del vincitore avvenuta qualche giorno fa, oggi è stato svelato il dipinto, che rappresenta il Carro avente il tema “Il Curato d’Ars: Modello per il Sacerdote – Maestro della Parola ministro dei Sacramenti – Guida della Comunità “.

E’ stato poi spiegato il senso di questo tema, sviscerata la figura del Santo francese meglio conosciuto come il Curato d’Ars esempio per tutto l’ordine sacerdotale. E’ stato espresso, da parte della Curia, il bisogno di riconoscere la vocazione di ciascuno di noi che oggi incontra numerevoli difficoltà per essere ascoltata, di sottolineare l’operato di quanti la vocazione l’hanno invece ascoltata e si sono messi al servizio della comunità, i preti, il cui impegno viene messo in discussione per pochi incresciosi episodi che con troppo clamore vengono portati sulle prime pagine dei quotidiani denigrando l’ordine.

A Pasquale Nicoletti va l’augurio più sincero, perchè possa realizzare un meraviglioso Carro con cui omaggiare il suo papà e maestro, Ettore Massari del cui lavoro il Comitato il Comitato dovrà fare a meno, la Curia, la Città di Matera e quanti continuano con rinnovata gioia e passione a festeggiare Maria SS.ma della Bruna, nel segno di una tradizione secolare.

Pasquale Nicoletti realizzerà il Carro Trionfale!

carro trionfaleE’ di Pasquale Nicoletti il bozzetto vincitore del concorso!

 

Nella giornata di ieri, Mercoledì 3 Marzo, si è riunita presso il Cna di Matera la commissione giudicatrice per definire il bozzetto vincitore. Il presidente del Comitato organizzatore Franco Palumbo insieme a Don Vincenzo Di Lecce, Silvia Padula, Paolo Braia, Vito Andrisani, Emanuele Mancini e Leo Montemurro, hanno quindi deciso di affidare a Pasquale Nicoletti, il compito di realizzare il manufatto in cartapesta per l’edizione n. 621 della Festa della Bruna.

Tre i bozzetti pervenuti alla scadenza del bando, ma quello di Pasquale Nicoletti incarna sicuramente meglio la tradizione artistica ed è stato preferito agli altri due (uno dei quali presentato anonimo) perché contenente tutti gli elementi decorativi fondamentali.

Non ci resta che qualche altro giorno d’attesa, poi, nel rispetto della tradizione, verrà presentato a tutti il bozzetto e potrà cominciare il lavoro di Pasquale, figlio d’arte di Francesco Nicoletti, l’artista materano recentemente scomparso, al quale probabilmente vorrà dedicare l’opera. E’ indubbio il sollievo di quanti aspettavano questa notizia per aver conferma che la tradizione di una famiglia di maestri della cartapesta, quale quella dei Nicoletti, continuasse con Pasquale.

Presentato il bozzetto del Carro Trionfale

tbozzettoE’ stato presentato questa mattina, a poco più di cento giorni dal 2 Luglio, il bozzetto del Carro Trionfale della Festa della Bruna, edizione 2009. Nel Palazzo Arcivescovile della Diocesi di Matera-Irsina, alla presenza di S. E. Mons. Salvatore Ligorio, del Presidente del Comitato Organizzatore Franco Palumbo e del Rappresentante della Cittadinanza dott. Giovanni Vizziello, è stato svelato il bozzetto del Carro dipinto dal maestro Michelangelo Pentasuglia. I lavori per la costruzione del manufatto dunque, sono stati affidati all’estro e genio del pittore materano, che realizzerà il trono della Madonna della Bruna nei prossimi mesi.

Il tema scelto quest’anno, prende spunto dall’Anno Giubilare indetto da Papa Benedetto XVI in onore dell’Apostolo per il bimillenario dalla sua nascita, e si intitola “San Paolo migrante, Apostolo delle genti… non più stranieri, nè ospiti, ma della famiglia di Dio” (Cfr. Ef 2,19).