Lettera del Presidente Andrisani alla Comunita’ Materana

Carissimi,

spero, innanzitutto, che questa missiva Vi pervenga in un momento di serenità della vostra vita.

Certamente l’emergenza sociale, che ha investito anche la nostra piccola Comunità, è un motivo di ansia e preoccupazione per un mondo in difficoltà, sopratutto per le nuove generazioni.

Sappiamo, però, da ricordi ormai sbiaditi dal tempo, ma ancora vividi nella memoria, che, in questa terra così bella per l’asprezza del suo paesaggio e così struggente per l’altera e dignitosa sobrietà delle generazioni che ci hanno preceduto, vive una gente abituata al sacrificio e alla durezza della vita. Una gente semplice nell’aspetto, ma nobile nel cuore e nell’anima; umile nei comportamenti, ma aristocratica nei sentimenti; silenziosa e austera, ma anche ospitale e generosa.

Su questa eredità, dovranno innestarsi la volontà e la determinazione dei nostri giovani, che si affacciano alla vita con ottimismo e fiducia per attuare una progettualità spesso così difficile da realizzare.Una comunità, la nostra, “naturaliter religiosa”, che si accoglie intorno alla Beata Vergine della Bruna per trovare sollievo alle proprie afflizioni e a cui affidare sogni e speranze per il futuro.

Ed è per questo che l’Associazione Maria SS. della Bruna, richiamandosi a quei valori storici ed etici, che ci sono stati tramandati dai nostri avi, si prefigge di avere un ruolo determinante, non solo per la città di Matera ma anche per i Comuni dell’Arcidiocesi, ponendosi a servizio della comunità nell’intento di apportare fiducia e serenità.

L’obiettivo che si vuole raggiungere con il nostro progetto “CAMMINARE INSIEME” è quello che veda la nostra città protagonista nello scenario internazionale. Da secoli, il “giorno più lungo” della Città dei Sassi è il Due Luglio, che tutti aspettano con ansia e trepidazione, allorché la città è investita da una gioia irrefrenabile, lungamente attesa per tutto l’anno, in cui si susseguono momenti di follia e devozione, luminarie e preghiere, assalti e sacralità. Ed è questa la gioia che noi vorremmo regalare in occasione dei festeggiamenti – Edizione 2014, sia a voi tutti che ai tanti visitatori e turisti entusiasti della nostra “FESTA”.

Siamo sicuri che il nostro programma “VOLARE ALTO” fungerà da volano per imporci agli occhi del mondo, per fede, religiosità e moralità; il nostro impegno è quello di preparare la 625ª edizione dei festeggiamenti ancora più ricca di momenti religiosi, culturali e folkloristici, che possano consentire alla città di Matera di salire sul gradino più alto per fregiarsi del riconoscimento di CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA – ANNO 2019.

Per realizzare tutto questo è necessario la sinergia delle energie e delle intelligenze di tutti; perciò vi saremo grati del vostro apporto di IDEE ed ESPERIENZE; siamo disponibili ad incontrarvi nella nostra sede operativa – Piazza Vittorio Veneto (Palazzo dell’Annunziata), gentilmente concessa dall’Amministrazione Provinciale di Matera, tutti i giorni, nelle ore serali.

A presto, dunque; con gli auguri di Buon Natale e Felice Anno 2014

Mimì ANDRISANI