Celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia

SONY DSCE’ un compleanno solenne quello festeggiato a Matera per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Le celebrazioni sono cominciate questa mattina alle 10.00 nel palazzo Lanfranchi e in piazzetta Pascoli, con la visita alla mostra di opere in cartapesta, in una cornice legata sicuramente alla serata del 2 Luglio: presenti le statue dei Santi che dominano la parte centrale del Carro Trionfale della Bruna.

La banda di Miglionico ha accompagnato poi le autorità politiche, religiose, civili e militari nella gremita Piazza Vittorio Veneto, dove il Sindaco di Matera e il Presidente della Provincia hanno posto due corone d’alloro davanti al monumento ai Caduti. Con l’alzabandiera e sulle note dell’inno di Mameli, la folla si è spostata nella villa Comunale, da sempre fulcro della vita cittadina e luogo di ritrovo dei materani; nell’occasione il Sindaco Adduce ha intitolato la stessa villa all’Unità d’Italia e ha inaugurato il busto del garibaldino Gian Battista Pentasuglia, il materano ed unico lucano ad aver partecipato attivamente alla spedizione dei Mille, che servì il Regno d’Italia con molti incarichi nel campo delle telecomunicazioni.

SONY DSC

SONY DSC

A conclusione delle Celebrazioni, nell’atrio del palazzo del Governo, un balletto di danza ritmica ha accolto le autorità per visionare un’altra mostra fotografica dedicata all’opera del 2 Luglio “La Cartapesta a Matera – Il Carro della Bruna”.

Cogliamo l’occasione per ricordare che un’opera in cartapesta è stata realizzata nei mesi scorsi dal Maestro Michelangelo Pentasuglia e sarà esposta nelle Grandi Officine Riparazioni di Torino fino al 20 Novembre per la mostra “Fare gli Italiani”.

SONY DSC