Lo Strappo anticipato è reato!

straccio2007Il Comitato rende noto: LO STRAPPO ANTICIPATO E’ REATO.

Il Carro Trionfale della Festa di Maria SS.ma della Bruna appartiene alla città: il Comitato ne è il custode e difende la sua integrità sino all’arrivo in Piazza Vittorio Veneto.

Tutti sono esortati ad impedire che il Carro Trionfale venga rovinato durante il percorso verso il centro della città.

Chi tenterà di assalire il carro prima della chiesa di S. Lucia sarà soggetto a denuncia; infatti è considerato reato lo strappo anticipato anche di un solo particolare del carro.

I Cittadini garantiranno l’integrità del Carro per donare a molti un momento unico della Festa della Bruna. L’appello è di essere fedeli alla tradizione, esaltando il senso civico dei Materani.

Presentazione della 621° edizione della Festa agli organi di stampa

7696E’ stata presentata questa mattina alle ore 10.00, la 621° edizione Festa della Bruna.

Alla presenza dei suoi più stretti collaboratori, Franco Palumbo, presidente del Comitato per i Festeggiamenti in Onore di Maria SS. della Bruna, ha divulgato notizie, programmi, curiosità e alcune cifre (a beneficio dei giornalisti più curiosi) riguardanti le Celebrazioni del prossimo 2 Luglio.

Dopo un breve cenno sul lavoro tanto celere quanto stupefacente della famiglia Daddiego e del maestro Nicoletti che stanno completando l’opera in cartapesta, sono state conferite alle vedove Massari e Vinciguerra (collaboratori del comitato scomparsi l’anno scorso) due targhe di ringraziamento. Il presidente ha poi omaggiato due falegnami storici del manufatto in cartapesta: Angelo Chico (dal 1952 ha contribuito alla realizzazione di 44 carri) e Agostino Logallo (con alle spalle 4 carri).

Insieme al delegato del Comune Gianfranco De Palo, il Comitato ha reso noto che il programma dei festeggiamenti e le modalità di svolgimento della Festa del 2 Luglio, ricalcheranno quelle dell’edizione 2009. Non si potrà usufruire della Chiesa Cattedrale per le celebrazioni che avverranno perciò nella Chiesa di San Francesco d’Assisi. Per i festeggiamenti. restano confermate le transenne antipanico in Piazza Vittorio Veneto nella sera del 2 Luglio, sarà bloccato l’accesso al piazzale della Banca popolare del Mezzogiorno (dove si effettueranno i TRE GIRI) e ci saranno anche quest’anno le Forze dell’ordine (seppur in numero minore) a proteggere il Carro della Bruna fino al tradizionale straccio. Su quest’ultimo aspetto si è espresso fermamente il consigliere comunale De Palo, che ha manifestato la volontà di riaffidare la protezione del Carro Trionfale ad alcuni uomini materani costituiti in un’associazione; inoltre bisognerebbe reinserire le batterie di spari durante la Processione dei Pastori.

Per quanto riguarda invece le luminarie, anche quest’anno sono state affidate alla ditta Antonio Santoro di Alessano (Lecce). I giochi pirotecnici e piromusicali sono stati riaffidati alla ditta Pirotecnica “Santa Chiara” di Castorano (Ascoli Piceno). Le Bande che si esibiranno durante i Festeggiamenti sono quelle di Matera, Aliano, Rutigliano, Saviano, la Classe di Musica N. Festa e la Bassa Musica “Città di Miglionico”.

La Festa costerà oltre 200.000 euro, e verrà finanziata per metà dalla Regione Basilicata, oltre ai cospicui contributi del Comune e della Provincia di Matera, dalla Banca Popolare del Mezzogiorno e dalle offerte dei privati che vorranno contribuire. E indubbia la speranza espressa dal Comitato affinchè si riesca a rispettare anche quest’anno la tradizione e si riescano a raccogliere sempre più offerte tra la popolazione per garantirne il prosieguo negli anni. La Festa, d’altronde, è dei Materani!