Traduzione del sito in tedesco!

Il portale festadellabruna.it parla anche tedesco!

flagsCari lettori,

è già attiva da alcuni giorni la sezione il lingua tedesca del sito internet. Dopo le traduzioni in lingua inglese, francese, spagnolo e giapponese, la storia e le emozioni della “Festa” dei Materani, oggi è fruibile anche in tedesco.

Oggi, l’internazionalizzazione della città di Matera attraverso la sua candidatura a Città Capitale Europea della Cultura per il 2019 e la richiesta di partecipazione alle associazioni dei lucani nel mondo trovano il portale pronto a soddisfare le curiosità che potranno pervenire dalla Germania, uno dei paesi europei da sempre legato alla storia del nostro Paese.

Mi preme sottolineare che anche questa traduzione è stato il frutto di un lavoro preciso e veloce, nonchè gratuito, di un’appassionata ragazza madrelingua che, sono il frutto del lavoro professionale e gratuito di una ragazza madrelingua, appassionata di Matera, della sua storia e delle sue traduzioni: Sybille Becker, a cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti.

Nell’occasione, desidero porgere a tutti i lettori del portale, al Comitato esecutivo e ai colleghi dell’Associazione Maria SS. della Bruna i miei personali auguri per un Santo Natale ed un felice anno nuovo pieno di spiritualità… nel nome di Maria!

Michele Cancelliere

 

Da oggi parliamo anche giapponese!

japanfestadellabruna.it parla anche giapponese!

Care lettrici e cari lettori, raccogliendo informazioni, materiale cartaceo, fotografico e audiovisivo, da mettere poi a completa disposizione dei visitatori del sito festadellabruna.it, ho notato quante siano le persone incuriosite, devote o in qualche modo legate alla tradizionale Festa della Bruna. La voglia di mantenere traccia degli eventi, dei riti, delle emozioni di coloro che partecipano e contribuiscono ogni anno a questa festa è tale, da spingermi ad ampliare, ancora una volta, i mezzi che questo sito ha per non deludere le aspettative dei numerosi utenti del sito internet.

Nell’anno appena trascorso dall’ultimo 2 Luglio, sono diventati davvero numerosi i visitatori che, anche dall’estero, approdano nel nodo della rete legato alla tradizione materana: abbiamo ricevuto oltre 500.000 visualizzazioni. Hanno parlato di noi, tra i tanti, la grande enciclopedia libera Wikipedia, i giornali come la Repubblica, il Corriere della Sera e il Guardian, il portale delle vacanze Trivago e persino il portale della compagnia aerea British Airways!

Ecco perché, con lo spirito di chi vuole ampliare il palcoscenico turistico della Città oltre che del proprio sito internet, proprio nell’anno in cui il Giappone ha vissuto le catastrofi del terremoto e dello tsunami prima, e della crisi nucleare dopo, ho voluto omaggiare il popolo del Sol Levante con la traduzione dell’intero portale, nella loro lingua. I giapponesi, da sempre attratti dal patrimonio artistico-culturale della Città dei Sassi, potranno d’ora in poi liberare la curiosità che li muove fin qui, tra le stradine dei Sassi, anche per conoscere, rivedere, raccontare e partecipare alla Festa dei Materani.

Dopo averla presentata a tutti gli italiani, abbiamo raccontato la festa in inglese, francese e spagnolo: da quest’anno festadellabruna.it racconterà il giorno più lungo dei materani anche in giapponese, mantenendo una cronaca fedele delle celebrazioni che Matera si appresta a vivere. Ci siamo anche quest’anno, con le foto, i video e la diretta, ancora una volta in modo gratuito e genuino. Ci siamo. Grazie.

Collaborazione con TriVaGo

trivagoFestadellabruna.it è lieta di annunciare ai lettori una nuova collaborazione.

Trivago è una nuova community che si occupa di tutto ciò che concerne i viaggi. Secondo il motto “dai viaggiatori per i viaggiatori“: gli utenti registrati hanno la possibilità di condividere idee e informazioni o più semplicemente di recensire il proprio viaggio. Conosci un hotel, un´attrazione turistica interessante o un ristorante da consigliare? Allora raccontalo su trivago. Cerchi informazioni su una città o un hotel? Non ti fidi del catalogo del tour operator? Qui trovi tutto quello di cui hai bisogno.

Ogni visitatore del sito (tradotto in nove lingue) può cercare informazioni e valutazioni sulle attrazioni turistiche e hotel, vedere delle foto e effettuare delle prenotazioni tramite uno dei partner di Trivago.

 

La web-community Trivago pensa che la Basilicata sia una meta interessante e da valorizzare, perciò sta inserendo attrazioni, ristoranti e bellezze turistiche che questa regione offre, sul suo portale. Privati ed enti di promozione turistica sono avvisati!

Nasce WikiMatera.it

wikimateraL’ultima novità su Matera viene ancora dal web! E’ nata sul web un’enciclopedia libera, sul modello della celebre wikipedia, interamente dedicata alla Città dei Sassi. Giovandosi della collaborazione di altri giovani studenti universitari anche fuorisede, Nicola Radogna ha dunque realizzato un progetto ambizioso unicamente destinato alla raccolta di informazioni sulla gastronomia, gli usi, i costumi, le tradizioni, la storia e quant’altro concerne la Città di Matera. “Un unico grande contenitore” si legge nell’Introduzione del sito internet che, insieme alle notizie d’attualità, metterà a disposizione pubblicamente ed in modo esauriente (anche attraverso l’uso di materiale multimediale) l’enorme quantità di referenze legate alla Città. Come nel sito preso a modello, sarà permesso a chiunque creare o approfondire gli articoli, che verranno comunque moderati per controllarne la correttezza e la veridicità dei contenuti. Complimenti vanno a Nicola ed ai suoi collaboratori da parte di festadellabruna.it per aver realizzato un nuovo nodo della rete focalizzato sulla realtà materana.

Festa della Bruna tra i gruppi di Facebook

facebookVi segnalo, in questo articolo, la creazione avvenuta qualche giorno fa del gruppo “Festa della Bruna” su Facebook. Nel celebre social-network, che raccoglie milioni di utenti in tutto il mondo, c’è quindi un angolo in più dove tutti gli interessati alla festa materana del 2 luglio possono ritrovarsi e scambiare opinioni, mostrare critiche, pubblicare qualsiasi tipo di commento o suggerimento, condividere immagini, video ed essere informati sulle novità riguardanti la festa! Speriamo quindi di sfruttare appieno anche questo strumento a disposizione sul web, per raccogliere nuovi propositi e nuovi visitatori da avvicinare alla nostra città e alla nostra festa!